Versione accessibile

Rural Emotion - R.EM

La mappa interattiva di Rural Emotion

.

Nella mappa interattiva sotto riportata potrai scaricare cliccando sull'icona corrispondente le storie di fumetto, i disegni di preparatori (backstage), la brochure "Nelle Terre dei GAL" e molto altro ancora... Scarica gli episodi e buona lettura!!!

mappa placeholder

Il geocaching: una moderna caccia al tesoro sui luoghi dei racconti di Mario Rigoni Stern

.

L'evento "Sulle tracce di Tönle" si è svolto su iniziativa della Città di Asiago, con l'intervento del Gal Montagna Vicentina, nell'ambito del progetto Rem Rural Emotion

Nella mattinata di domenica 26 ottobre si è tenuta ad Asiago una prova di "geocaching", una vera e propria caccia al tesoro dove i partecipanti percorrono degli itinerari dove sono nascoste tracce e informazioni utili per portare a termine il gioco, seguendo le indicazioni di un dispositivo gps.

La gara di geocaching, dal titolo "Sulle tracce di Tönle", fa parte dell'iniziativa del Comune di Asiago "Sui luoghi di Rigoni Stern" e ha riscosso un notevole successo, con oltre 120 concorrenti che si sono avventurati lungo i percorsi tracciati per l'occasione, alla ricerca di "tesori" nascosti, attraverso i luoghi dei racconti e della vita dello scrittore altopianese scomparso nel 2008.

Le squadre hanno iniziato le loro ricerche in tarda mattinata, partendo dal Palazzo della Vecchia Stazione in centro ad Asiago, per fare rientro alla base attorno alle ore 14, dopo aver attraversato contrade e sentieri intimamente legati all'identità e alla storia dell'Altopiano di Asiago 7 Comuni e al di fuori degli itinerari turistici tradizionali.

Uno degli obiettivi del progetto Rem - Rural Emotion, realizzato grazie al Gal Montagna Vicentina e nel quale si colloca questa iniziativa, è quello di svelare il potenziale di un'offerta turistica basata sulla fruizione di itinerari rurali di valenza regionale e mira a sviluppare una potenzialità turistica già presente nei territori coinvolti attraverso l'organizzazione e il miglioramento dei servizi che il territorio può offrire al turista.

Questo permette di soddisfare la nuova domanda del cosiddetto slow-travel, una forma di turismo dove il visitatore è motivato dalla riscoperta del territorio e dell'ambiente rurale. Oltre a compensare la flessione del turismo tradizionale, il progetto prevede l'integrazione della vacanza ambientale con l'offerta delle produzioni tipiche agroalimentari locali e con la ricettività agrituristica.

Oltre all'itinerario individuato per il geocaching di domenica scorsa, è stata sviluppata un'applicazione per smartphone che illustra venticinque percorsi dedicati alla narrativa di Mario Rigoni Stern. L'app gratuita sarà distribuita nei prossimi giorni.

Rural Emotion - Sui luoghi di Rigoni Stern: Sabato 25 e Domenica 26 ottobre

.

MRS slide presentazione

La presentazione

Sabato 25 ottobre alle ore 17, nella Sala Consiliare del Municipio di Asiago, si terrà la presentazione del Progetto di Cooperazione Rem-Rural Emotion - Sui luoghi di Rigoni Stern, che precederà lo svolgimento del primo evento di geocaching sull’Altopiano di Asiago 7 Comuni, una caccia al tesoro in programma dal mattino di domenica 26 ottobre.

Alla conferenza stampa aperta al pubblico interverranno Roberto Rigoni Stern, sindaco di Asiago; Chiara Stefani, assessore al turismo e alla cultura; Enzo Benetti, presidente del Gal Montagna Vicentina; Sergio Frigo, giornalista e curatore degli itinerari legati ai luoghi di Rigoni Stern e dell'app dedicata; Mauro Varotto, professore dell'Università di Padova, esperto geografo e coordinatore del Gruppo di Ricerca Terre Alte del CAI.

Il progetto Rem

Nella sua applicazione sul territorio del GAL Montagna Vicentina, il progetto Rem si propone di rafforzare l’integrazione dell’offerta turistica dell’Altopiano di Asiago 7 Comuni individuando un itinerario culturale in grado di aggregare gli elementi naturalistici, storici, rurali e identitari di questa parte della Montagna Vicentina. Questi valori sono stati identificati nell’opera di Mario Rigoni Stern, dalla quale emerge una forma espressiva di valore assoluto che supera i confini dello spazio e del tempo.

Il geocaching

I “geocacher” si muovono sul territorio alla ricerca di tesori nascosti, generalmente utilizzando uno smartphone o un rilevatore di coordinate gps. Si uniscono così l’aspetto ludico a quello didattico, favorendo la scoperta delle risorse storico-naturalistiche locali.

Domenica 26 ottobre, dalle 10,30, nel piazzale della Vecchia Stazione, nelle adiacenze della sede dell’Unione Montana dei Sette Comuni, si formeranno una decina di squadre di geocacher composte da dodici partecipanti ciascuna, alle quali saranno fornite le coordinate per muoversi “Sulle tracce di Tönle”, il primo itinerario legato a Rigoni Stern. Coloro che desiderassero provare la divertente esperienza potranno ripercorrere i luoghi frequentati da Rigoni Stern, dove lo scrittore ebbe l’ispirazione per molti dei suoi racconti. Oltre all’itinerario individuato per il geocaching è stata sviluppata un’applicazione per smartphone che illustra venticinque percorsi dedicati alla narrativa di Mario Rigoni Stern.

La partecipazione è gratuita, ma è necessario iscriversi telefonando al numero 388 2741983. Per partecipare sarà sufficiente dotarsi di uno smartphone o di un dispositivo gps. La caccia al tesoro terminerà alle 14,30.

Geocaching

.

Geocaching nelle terre dei GAL

Che cos'è il geocaching?

Il geocaching è un gioco diffuso in tutto il mondo e consiste in una caccia al tesoro dove gli indizi sono dati dalle coordinate geografiche del punto in cui sono nascosti i tesori.

Il geocaching, infatti, a differenza di altri giochi interamente virtuali ha un riscontro concreto nel territorio. Alle coordinate date, con un po' di pazienza e un occhio attento sarà, infatti, possibile scovare un contenitore (le dimensioni variano a seconda del nascondiglio) all'interno del quale è custodito un foglio di carta su cui apporre la propria firma (il logbook).

Dopo aver firmato il logbook, il giocatore deve riposizionare il contenitore esattamente nel posto in cui lo si è trovato per permettere a tutti di vivere la stessa avventura!

Il punto di riferimento per la comunità internazionale dei geocacher è il sito www.geocaching.com. Per noi italiani sono attivi il sito www.geocaching-italia.com.

Come si gioca?

Per entrare nel mondo del geocaching è sufficinte andare sul sito https://www.geocaching.com/map e cominciare a cercare le cache più vicine. Sicuramente ci sarà una cache nascota anche nei dintorni di casa tua! Quando si è scelta la cache che si vuole andare a cercare la si seleziona dalla mappa per esplorarne le caratteristiche e leggerne la descrizione. Per poter vedere le coordinate e cominciare la caccia bisogna però effettuare il log-in (ci si può registrare gratuitamente sul sito www.geocaching.com).

Una volta ottenute le coordinate parte l’avventura!!

Potete inserire le coordinate nel vostro dispositivo GPS oppure potete decidere di utilizzare il vostro smartphone. Ci sono diverse applicazioni che permettono di giocare a geocaching da mobile. Oltre all’applicazione ufficiale (a pagamento) si segnala l’applicazione c:geo.

Questa breve descrizione non ti ha convinto? Prova a guardare questo breve video introduttivo!

La realizzazione di percorsi di geocaching rientra tra le attività previste nell’ambito del Progetto di Cooperazione Transnazionale Rural Emotion – REM. Obiettivo del progetto è di valorizzare le mete e gli itinerari culturali dei territori partner di progetto attraverso i personaggi illustri che, in questi territori, sono nati o vissuti o che vi hanno soggiornato lasciandone testimonianza nelle loro opere e nei loro scritti.

Ma come collegare e promuovere queste mete e itinerari culturali? Tramite strumenti innovativi di comunicazione e promozione come la realizzazione dell’opera fumettistica “Nelle Terre dei GAL” e tramite, appunto, percorsi di geocaching.

L’acronimo del Progetto REM richiama quella fase del sonno in cui nascono i sogni e proprio per questo sono state nascoste una serie di geocache denominate REM all’interno di antichi borghi, nelle vicinanze di Castelli, monasteri e ville, nei punti panoramici dei Colli Euganei e nei territori rurali dei GAL partner di progetto.

Gioca anche tu e scoprirai, divertendoti, il nostro territorio!!!

L’iniziativa è promossa dalla Provincia di Padova e dal GAL Patavino in collaborazione con il Dipartimento di Studi Storici, Geografici e dell'Antichità dell'Università di Padova e la sezione Veneta dell'Associazione Italiana Insegnanti di Geografia.

Le geocaches della serie R.EM.

Nella mappa qui sotto è possibile esplorare le geocaches della serie R.EM.

Visualizza Serie R.EM. in una mappa di dimensioni maggiori

Rural Emotion: Sui luoghi di Mario Rigoni Stern con il Geocaching

.

Sabato 25 e Domenica 26 ottobre appuntamento ad Asiago con il progetto Rural Emotion - "I luoghi di Rigoni Stern". Alle ore 17.00 di Sabato 25 presso la Sala Consiliare del Comune di Asiago si terrà la presentazione del progetto locale in cui saranno illustrati gli strumenti di promozione realizzati e le attività sviluppate a supporto dell'itinerario culturale collegato allo scrittore asiaghese. In occasione dell'evento, il giornalista Sergio Frigo presenterà una particolarissima APP che traccia e ripercorre 25 itinerari che guideranno gli escursionisti appassionati nel cuore della narrativa di Rigoni Stern. Grazie alla tecnologia del GPS sarà possibile ripercorrere i sentieri e visitare i luoghi in cui sono ambientate le vicende narrate dallo scrittore, scoprendo o riscoprendo così le bellezze naturali dell'Altopiano, gli eventi storici che ne hanno segnato l'identità e di rivivere le sensazioni provate da Rigoni Stern lungo quei percorsi.

LocandinaSITO - Sulle tracce di Tonle def

Domenica 26 Ottobre alle ore 10.30 presso il Palazzo della Vecchia Stazione di Asiago prenderà il via l'evento di Geocaching. Si tratta di un'attività che associa alla classica "caccia al tesoro", gli strumenti innovativi offerti dalle teconologie mobili. Un fenomeno in crescita, organizzato su una comunità internazionale che conta oggi 6 milioni di utenti che possono intraprendere la "caccia" da ogni parte del mondo. A differenza di ogni altro "gioco on line" però il geocaching ha un riscontro concreto nel territorio. Attraverso le missioni e gli indizi contenuti nelle "cache" si potrà vivere un'avventura alla scoperta delle perle letterarie nascoste di Mario Rigoni Stern. L'iscrizione all'evento è gratuita e sono previsti premi per i vincitori ed i partecipanti. Per informazioni è possibile contattare l'AIIG Veneto al tel. 388.2741983, attraverso Facebook, alla pagina Eventi AIIG Veneto o su Twitter: @GeoRicerca.

pdf Scarica la locandina dell'evento (4.73 MB)

Rural Emotion: Al via l'attività informativa

.

Un seminario del Gal per gli operatori turistici

sui luoghi della letteratura di Mario Rigoni Stern

Una lezione, letture ed escursioni sulle montagne dove nacque lo scrittore asiaghese,

dedicate a chi opera sull’Altopiano di Asiago 7 Comuni nei diversi ambiti del turismo

rem

rem 1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Gal Montagna Vicentina, nell’ambito del progetto Rural Emotion (Rem), ha finanziato la realizzazione di un seminario divulgativo che si terrà ad Asiago nei primi due mercoledì di ottobre. Le due giornate sono riservate agli operatori turistici dei settori del commercio, della ristorazione, della ricettività, dell'agricoltura e dei servizi. Il filo conduttore è rappresentato dai racconti di Mario Rigoni Stern e dai luoghi ove sono stati ambientati.

Cos’è Rural Emotion?

"Rural Emotion" è un progetto di cooperazione transnazionale per la promozione del turismo culturale nelle aree rurali che coinvolge sei Gal del Veneto e uno della Finlandia. Le basi sono quelle della diffusione di un turismo sostenibile, mezzo ideale per comunicare l’autenticità dei luoghi, attraverso itinerari collegati a personaggi che, con la loro opera, hanno lasciato tracce importanti nei diversi territori. Il seminario di ottobre fa parte di un’attività di formazione più ampia e articolata che prevede altri seminari e corsi di formazione, per esempio sul marketing turistico e di lingua inglese.

Il seminario

L’organizzazione è a cura di Impresa Verde Vicenza, in collaborazione con l’Esac e il Cesar Formazione e Sviluppo, con il finanziamento del GAL Montagna Vicentina.

Si comincia il mattino di mercoledì 1º ottobre, nella sede del Gal ad Asiago, con una lezione tenuta da Massimiliano Gnesotto dal titolo “Introduzione a Mario Rigoni Stern; la natura dell’Altopiano” a cui seguirà una lettura di alcuni scritti di Mario Rigoni Stern a cura di Andrea Vollman. Nel pomeriggio, si svolgerà una passeggiata didattica da Malga Larici di Sotto, percorrendo l’antico confine tra Veneto e Tirolo, sempre con Massimiliano Gnesotto.

Il secondo incontro è previsto per mercoledì 8 ottobre, con un’escursione che durerà l’intera giornata. La prima parte avrà inizio da Forte Interrotto per giungere al museo all’aperto di Monte Zebio, passando per il crinale del Monte Mosciagh. Dopo pranzo, da Malga Zebio si esploreranno i luoghi circostanti, ambientazione di molti libri di Rigoni Stern, per poi scendere verso Asiago, passando anche davanti alla casa ove visse lo scrittore. Accompagnatore sarà Massimiliano Gnesotto, a cui si affiancherà nel pomeriggio Andrea Vollman.

Lo scrittore

Mario Rigoni Stern, uno dei più interessanti protagonisti della letteratura del Novecento, ci ha lasciati il 16 ottobre 2008. I suoi scritti raccontano la guerra e l’emigrazione, il lavoro nei boschi e la natura “madre e matrigna”, e molto altro ancora. Ma, in questo lungo racconto ideale dell’intellettuale altopianese, i veri protagonisti sono stati la sua terra e la sua gente.

Perché questa iniziativa?

Obiettivo del seminario è far conoscere, attraverso le escursioni e le letture dello scrittore, una montagna sì aspra e “salvatica” – come diceva Stern - ma che ha nella propria essenzialità il maggior pregio. E per questo è una montagna che diviene ricca e sorprendente, per chi la sa ascoltare e interpretare, svelandosi negli infiniti aspetti ambientali e storici.

La Borsa del Turismo Rurale Veneto

.

Il prossimo 4 ottobre 2014 si terrà presso il Castello di Lispida di Monselice "La Borsa del Turismo Rurale del Veneto".

L'evento rientra tra le attività previste dal Progetto di Cooperazione Transnazionale Rural Emotion – REM che vede coinvolti 6 GAL Veneti (GAL Patavino capofila e come GAL Partner: Antico Dogado, Bassa Padovana, della Pianura Veronese, Terra Berica e Montagna Vicentina) ed un GAL Finlandese (Pojois Satakunta). Il Progetto ha come obiettivo la valorizzazione e promozione di itinerari culturali dei territori partner di Progetto.

La Borsa del Turismo Rurale del Veneto è organizzata dai 5 Consorzi che insistono nelle aree coinvolte nell'ambito del Progetto REM (Consorzio di Promozione Turistica di Padova, Consorzio di Promozione Asiago 7 Comuni, Consorzio Verona TuttIntorno, Consorzio Con Chioggia Si e Consorzio Vicenza è) in collaborazione con la Associazioni Agrituristiche Regionali Agriturist, Terranostra e Turismo Verde.

Obiettivo della Borsa è la promozione e commercializzazione dell'offerta turistica rurale della Regione Veneto.

borsa-del-turismo-rurale-veneto

La Borsa intende creare un momento di confronto e commercializzazione tra tour operator nazionali ed internazionali selezionati (circa 40) e operatori del turismo rurale veneto. 
Gli operatori turistici provenienti dai differenti territori rurali veneti, interessati alla promozione e commercializzazione della propria offerta turistica rurale, incontreranno a Monselice presso il Castello di Lispida il 4 ottobre 2014 i buyers, in una giornata interamente dedicata al b2b.
In quest’ambito sia gli operatori turistici che agrituristici potranno quindi presentare ai buyers, le loro offerte ed i loro prodotti e stabilire con loro eventuali accordi/convenzioni per la vendita delle proposte di turismo rurale nel nostro territorio.

Il coffee break e il pranzo saranno organizzati dalle Ass.ni Agrituristiche regionali e proporranno i prodotti tipici e tradizionali delle 7 Provincie.

L'iscrizione alla Borsa del Turismo Rurale del Veneto di sabato 4 ottobre è GRATUITA per gli operatori dell'offerta turistica rurale veneta. La registrazione può essere fatta entro il 30 settembre 2014 inviando il modulo seller compilato, scaricabile al seguente sito http://www.btrveneto.com/seller.

Sono inoltre previsti 12 spazi/corner per la presentazione di proposte turistiche dei territori veneti che auspichiamo possano interessare anche le aree dei GAL che non sono partner del progetto REM. In questo caso però i corner sono a pagamento:

  • € 800 + iva per aziende commerciali
  • € 600 + iva per ass.ni/istituzioni

La richiesta del corner dovrà essere fatta alla segreteria organizzativa della Borsa Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel/fax 049.774724 mob. 334.1455203/02.

A Completamento dell'informazione si precisa che nei 6 territori veneti GAL partner del progetto REM la giornata della Borsa sarà preceduta da due giornate (2, 3 ottobre) di educ tour rivolti ai Tour Operator, per far conoscere meglio i nostri territori e la loro offerta.

Allegato:  pdf Depliant programma dell'evento (320 KB)

Presentazione Progetto "Rural Emotion"

.

R.EM - RURAL EMOTION

Un progetto di turismo culturale per 7 territori rurali

LOGO REMRural Emotion è un progetto di cooperazione transnazionale finalizzato alla promozione del turismo culturale nelle aree rurali. Sono sette i GAL coinvolti nel progetto: sei GAL del Veneto (GAL PAtavino - capofila, GAL Bassa Padovana, GAL Antico Dogado, GAL Montagna Vicentina, GAL Terra Berica e GAL Pianura Veronese) ed un GAL finlandese (LAG Pohjois Satakunta). L'iniziativa si basa sulla condivisione di un'opportunità comune a tutti i territori coinvolti: quella di promuovere una proposta di turismo sostenibile in grado di valorizzare il patrimonio culturale e l'autenticità dei luoghi, attraverso l'individuazione di un itinerario culturale collegato ad artisti o a figure di spicco che, con le loro opere, hanno lasciato un segno indelebile nei rispettivi ambiti. Si parte così dalla laguna veneziana con Carlo Goldoni, uno dei commediografi più tradotti al mondo, e si arriva sull'Altopiano di Asiago con Mario Rigoni Stern, narratore tra i più conosciuti ed apprezzati del Novecento, passando per abbazie, castelli, ville bastioni, a ridosso dei colli euganei, in grado di suggestionare la fantasia di poeti come Shelly, Ugo Foscolo, Antonio Fogazzaro e ancor prima del grande classico Francesco Petrarca. Un viaggio alla scoperta di testimonianze forse meno conosciute ma cariche di storia e di curiosità che attraversa anche le vie d'acqua del basso padovano con Angelo Beolco, detto Ruzzante, si inoltra nei misteri delle ville palladiane nell'area berica e svela l'ambientazione di vicende avventurose ed intriganti come nella Bassa Veronese con il maestro Antonio Salieri.

Tutte le iniziative previste dal progetto gravitano quindi attorno alle figure più rappresentative, ed ai valori che esse incarnano, dei rispettivi territori. Per rendere efficace ed accattivante questo proposito i GAL hanno individuato uno strumento innovativo di comunicazione, avviando un progetto editoriale ed un concorso internazionale di idee che ha portato alla realizzazione della collana di fumetti "Nelle terre dei GAL", dove il protagonista, un moderno Corto Maltese intrepito viaggiatore, ripercorre gli itinerari culturali individuati, riscoprendo vicende avvincenti legati a luoghi suggestivi, fedelmente riprodotti nei disegni. Ogni storia si chiude con un riferimento ad un altra, stimolando il lettore ad approcciare il numero successivo e quindi, a visitare i luoghi in cui è ambientato. Questo strumento costituisce una delle azioni comuni che mettono in rete tra di loro gli itinerari culturali. Una rete che, nelle azioni previste dal progetto, diventa una proposta coordinata dell'offerta turistica rurale del Veneto attraverso la realizzazione di pacchetti turistici ed Educational Tour per gli operatori che saranno coinvolti nella Borsa del Turismo Rurale di Monselice.

Il progetto costituisce un'opportunità per strutturare l'offerta turistica in tutte le sue componeneti dall'ospitalità, la ristorazione, all'agricoltura e ai serivizi, dalle guide allo sport, attorno ad un tema e ad una risorsa in grado di caratterizzare in maniera identitaria le mete turistiche coinvolte. Con questo scopo saranno realizzate attività informative ed informative che permetteranno di sensibilizzare e ampliare la conoscenza specifica degli addetti rispetto alla propria offerta di turismo culturale e stimoleranno gli operatori a farsi diretti promotori delle iniziative programmate o correlate a questa risorsa.

Il progetto "Rural Emotion" nel GAL Montagna Vicentina

Ogni GAL partner si è fatto promotore del progetto nel proprio ambito territoriale, individuando i soggetti attuatori coerentemente al tema e alle azioni attivabili. Di seguito riportiamo una sintesi schematica delle attività previste:

1. Attività informativa:

Misura 331 Formazione ed informazione per gli operatori economici delle aree rurali Azione 1 Interventi a carattere collettivo di formazione/informazione, educazione ambientale e sul territorio - (BANDO)

Saranno realizzati seminari formativi itineranti, alla scoperta e alla conoscenza dei luoghi e dei paesaggi protagonisti della narrativa di Mario Rigoni Stern che possono costituire elementi di attrazione dal punto di vista turistico. Attraverso corsi di formazione saranno poi forniti elementi utili alla valorizzazione del territorio sia da un punto di vista marketing che della promozione della ricettività rurale.

Le iniziative sono rivolte ai residenti ed operatori nel teritorio del GAL Montagna Vicentina che svolgono attività nel settore turistico, (imprenditori turistici, agriturismi, addetti ai servizi, albergatori, ristoratori, guide escursionistiche ed ogni altra attività correlata) con il fine ultimo di rendere gli operatori in grado di trasferire le conoscenze acquisite agli ospiti.

Soggetto attuatore: A.T.I. tra Enti di formazione (Impresa Verde, ESAC e CESAR)

Risorse assegnate: Euro 20.000,00

2. Realizzazione del fumetto

Misura 313 Incentivazione delle attività turistiche Azione 4 Informazione

Attraverso un concorso internazionale di idee indetto dal GAL capofila con il supporto di tutti i partner è stato individuato il soggetto protagonista della collana di fuemtti "Nelle terre dei GAL". L'opera è concepita come uno strumento di comunicazione innovativo che rappresenta il filo conduttore tra gli itineari culturali individuati, diventando così un mezzo di reciproca promozione tra i territori aderenti al progetto.

Soggetto attuatore: GAL

Risorse assegnate: Euro 5.000,00

3. Strumenti per l'informazione

Misura 313 Incentivazione delle attività turistiche Azione 4 Informazione

I luoghi di Mario Rigoni Stern saranno promossi in chiave digitale per ripercorrere i suoi passi sull'Altopiano. Attraverso la Misura 313 Azione 4, il Comune di Asiago realizzaerà il sito internet www.iluoghidirigonistern.it ed una APP per smartphone e tablet che permetterà di ripercorrere gli itinerari e gli spazi descritti dallo scrittore nelle sue opere. Sono stati tracciati, fotografati e georeferenziati 25 itinerari, da percorrere a piedi o in bici, che condurranno i visitatori nella "terra di Mario" tra montagna e paese, tra le attrative naturali e le antiche tradizioni. Il sito internet fornirà informazioni sull'autore, dettagli sugli itineari e sule opere di Rigoni Stern, mentre l'applicazione permetterà di seguire passo passo i percorsi letterari tracciati come un vero e proprio GPS.

A fare da collettori fisici a questi strumenti, saranno due "mistey corner", punti di accoglienza ed informazione posizionati in punti centrali e facilmente accessibili.

Per promuovere e far scoprire questi itinerari sarà poi realizzato, con la regia dell'Università di Padova, Dipartimento di geografia, un evento di geo-caching, un'attività che associa alla classica "caccia al tesoro", gli strumenti innovativi offerti dalle teconologie mobili. Un fenomeno in crescita, organizzato su una comunità internazionale che conta oggi 6 milioni di utenti che possono intraprendere la "caccia" da ogni parte del mondo.

Soggetto attuatore: Comune di Asiago

Risorse assegnate: Euro 29.000,00

4. Progettazione, realizzazione e promozione di pacchetti turistici

Misura 313 Incentivazione delle attività turistiche Azione 3 Servizi

Saranno ideati, predisposti e commercializzati pacchetti turistici “ad hoc” legati all’itinerario culturale di ciascun territorio partner. I pacchetti realizzati saranno quindi promossi, sia con azioni comuni che con azioni locali di ciascun partner, utilizzando gli strumenti ritenuti più efficaci. L’intervento sarà sviluppato nelle seguenti macro fasi:

a) Progettazione, realizzazione e promozione di pacchetti turistici collegati all’itinerario culturale individuato e all’offerta turistica rurale che insiste sullo stesso. Tale azione sarà supportata dalla promozione:

- sul web dei pacchetti turistici, attraverso il nuovo portale che sarà implementato nei siti di competenza del Consorzio Turistico Asiago 7 Comuni: www.asiago.toe www.asiago7comuni.to e sfruttando le nuove opportunità offerte dal web creare le condizioni affinché i visitatori e turisti possano direttamente prenotare i pacchetti vacanza.

- dalla progettazione grafica, traduzione e stampa di supporti cartacei e materiali illustrativi con una linea grafica coordinata a supporto delle attività sopra indicate.

b) Partecipazione alla Borsa del Turismo Rurale, presso il Comune di Monselice.

L’evento sarà caratterizzato da tre main event, ovvero Workshop e Educational tour per buyers nazionali e internazionali e Press Tour per i giornalisti di settore. Tramite il Workshop si andrà a realizzare un’azione di Business to Business. Gli operatori turistici ed agrituristici, delle imprese turistiche commerciali, anche rappresentati dai Consorzi di Promozione, provenienti dai differenti territori target dei GAL partner di progetto, interessati alla promozione e commercializzazione dell’offerta turistica rurale, incontreranno i buyers della domanda associata italiana ed europea , in una giornata interamente dedicata al b2b.

In quest’ambito sia gli operatori turistici che agrituristici potranno presentare ai buyers, le loro offerte ed i loro prodotti e stabilire con loro eventuali accordi, convenzioni per la vendita delle proposte di turismo rurale nel nostro territorio.

All’interno del workshop sarà previsto, inoltre, uno “shopping live” con le aziende di produzione agroalimentare, al fine di promuovere e commercializzare- tramite i buyers - le varie tipologie di produzioni locali. Rispetto tale attività saranno prese in considerazione le produzioni tipiche e di qualità con riferimento esclusivo alle produzioni elencate dalla Misura 132 del PRS.

Saranno quindi organizzati educational tour e press tour con l’obiettivo di far conoscere le peculiarità dell’offerta turistica rurale e culturale del territorio del GAL Montagna Vicentina interessato dal progetto.

Soggetto attuatore: Consorzio di Promozione Turistica Asiago 7 Comuni

Risorse assegnate: Euro 18.000,00

5. Promozione dell'offerta turistica

Misura 313 Incentivazione delle attività turistiche Azione 4 Informazione

Si prevede la realizzazione e la distribuzione di servizi radio-televisivi e documentari a carattere informativo-divulgativo, con distribuzione sui maggiori media a livello nazionale, attraverso piattaforme individuate coerentemente ai target che si intendono raggiungere. I servizi ed i documentari saranno sviluppati sulla vita e sull’opera delle scrittore asiaghese Mario Rigoni Stern, collegandole alla valorizzazione dei luoghi dell’arte, della natura e della storia del territorio target.

In questa fase è prevista anche la stampa del materiale informativo e promozionale correlato all'offerta, inclusa la storia di fumetto "A proposito di Tonle".

Soggetto attuatore: Comune di Asiago

Risorse assegnate: Euro 88.000,00

Misura 313 Incentivazione delle attività turistiche Azione 5 Integrazione

La fase di promozione passerà anche attraverso:

La partecipazione a fiere specificatamente dedicate al turismo culturale
La realizzazione del materiale informativo e promozionale dedicato all'iniziativa progettata sia su supporto cartaceo, sia attraverso campagne di web marketing mirate
La realizzazione di press tour, educational tour e workshop rivolti alla stampa turistica per la promzione dell'itinerario culturale individuato e di tutte le azioni realizzate nell'ambito dell'iniziativa progettata;
La realizzazione di seminari ed alri incontri
Soggetto attuatore: Comune di Asiago

Risorse assegnate: Euro 40.000,00

SternBoscoInverno

Presentazione dell'opera vincitrice del Concorso di idee "Rural Emotion Comics"

.

Invito REM

Mercoledì 23 ottobre alle ore 17.00, presso la Sala Consiliare, Corso del Popolo 1193 Chioggia, sarà presentata l'opera vincitrice del concorso di idee "Rural Emotion Comics".

Ricordiamo che il Progetto Rural Emotion, che vede come capofila il Gal Patavino in partnership con il GAL Bassa Padovana, il GAL Montagna Vicentina, il GAL Terra Berica, il GAL Pianura Veronese, il GAL Antico Dogado e il LAG Pohjois Satakunta (GAL Finlandese), mira ad aumentare il turismo nei centri minori, decongestionando le città d'arte e allargando lo scenario per far meglio comprendere il contesto culturale espresso dalle aree rurali e dai suoi centri minori, spesso narrato e descritto da artisti nati o vissuti o che vi sono transitati.

Il concorso di idee, scaduto il 15 maggio scorso, ha individuato nel personaggio ideato da SIMONA CORNACCHIA di Faenza,  il protagonista di un'opera fumettistica che mirerà a promuovere e valorizzare gli itinerari e le mete culturali all'interno dei territori partner.

Durante l'incontro, promosso dal Gal Patavino e dai GAL partner, saranno inoltre proiettate tutte le opere che hanno partecipato al concorso (in totale 79).

Scarica pdf Invito Presentazione Chioggia (1.51 MB)  e la Scheda Informativa del pdf Obiettivi progetto Rural Emotion (351 KB) .

Manifestazioni di interesse per la realizzazione di strumenti innovativi di comunicazione

.

Nell'ambito del Progetto di Cooperazione Transnazionale RURAL EMOTION, il GAL Patavino, capofila di progetto, intende realizzare anche per conto dei GAL partner un'opera fumettistica.

La realizzazione di tale innovativo strumento di comunicazione rappresenterà il filo conduttore delle culture e tradizioni delle aree dei GAL Partner, diventando in tal modo un mezzo di valorizzazione e promozione degli itinerari culturali e dei personaggi storici individuati.

Ciò premesso, il GAL Patavino ricerca per la realizzazione dell'opera fumettistica:

  • uno sceneggiatore qualificato, al quale sarà richiesto di sviluppare la sceneggiatura delle sei storie di fumetto relative ai territori del GAL Patavino e dei GAL Partner ovvero Bassa Padovana, Terra Berica, Antico Dogado, Montagna Vicentina e Pianura Veronese.
  • un team di disegnatori, che sulla base della sceneggiatura che gli sarà fornita, dovrà produrre le pagine a fumetti (tavole) delle sei storie di fumetto relative ai territori del GAL Patavino e dei GAL Partner ovvero Bassa Padovana, Terra Berica, Antico Dogado, Montagna Vicentina e Pianura Veronese.

I soggetti interessati dovranno far pervenire  AL GAL PATAVINO la propria manifestazione d'interesse, corredata da dati anagrafici e curriculum vitae con allegati i lavori coerenti con detto incarico ENTRO IL GIORNO 06/05/2013.