Le prescrizioni operative generali (POG) definite dall’allegato B (paragrafo 12.3.2. punto 2) al Bando relativo alla Misura 19 (DGR 1214/2015) prevedono che il PSL abbia una valenza di carattere programmatica pluriennale che non prevede, di norma, modifiche puntuali in fase di esecuzione, se non per quanto riguarda:

  • specifici aspetti e dettagli progettuali considerati essenziali dal Bando ai fini dell’attuazione degli interventi
  • particolari adeguamenti ed integrazioni che si rendessero necessarie per effetto di possibili variazioni di rilievo intervenute nel corso del periodo di programmazione, di cambiamenti del quadro normativo di riferimento o di altre condizioni del contesto generale ed attuativo.

In presenza di tali limitate situazioni possono essere previste parziali modifiche ed adeguamenti del testo del PSL, attraverso appositi atti integrativi approvati dal GAL e presentati alla Regione secondo le modalità ed i termini stabiliti.

Per i Quadri oggetto di integrazione l’Atto integrativo rappresenta la “versione consolidata” del PSL, alla quale tutti i soggetti interessati e, in particolare, il GAL stesso, Avepa e AdG faranno riferimento, sia per tutte le successive verifiche e valutazioni istruttorie e di monitoraggio, che ai fini dell’attuazione del PSL.

Qui di seguito gli atti integrativi presentati dal GAL Montagna Vicentina:

Atto Integrativo Speciale 2018

Atto Integrativo Annuale 2018

La Scheda di riepilogo ha la funzione di rendere evidente a tutti i soggetti terzi interessati tale articolazione della strategia di sviluppo locale:

Scheda riepilogativa atti integrativi