Versione accessibile

Notizie, comunicati stampa e rassegna stampa del GAL Montagna Vicentina

Incontro informativo specifico sui temi dei progetti chiave

. Categoria Notizie

Il GAL Montagna Vicentina organizza un incontro informativo specifico sui temi dei progetti chiave martedì 13 giugno p.v., alle ore 10:00, presso la Sala Reggenza dell’Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni, Piazzale della Stazione, 1 - Asiago.

In seguito all’incontro in oggetto verrà rilasciata dal Gal montagna Vicentina un’attestazione di presenza che permetterà di ricevere il punteggio aggiuntivo previsto dai bandi relativi alle Misure 6.4.2, 7.5.1, 7.6.1 dei Progetti Chiave.

Avviso esplorativo - Manifestazione di interesse per progettazione grafica, stampa e fornitura materiale promo pubblicitario

. Categoria Notizie

CIG: ZBC1EDA83A 

Per la realizzazione di alcune attività di comunicazione previste nell’ambito del “Piano di comunicazione e animazione” del PSL 2014 – 2020 (cap. 9 “Gestione e animazione del PSL 2014.2020”) il Gruppo di Azione Locale (GAL) Montagna Vicentina ha la necessità di individuare un fornitore di servizi di progettazione grafica e stampa di materiale promo pubblicitario.

Il GAL intende pertanto, preliminarmente all’affidamento del servizio, dar corso ad una indagine esplorativa di mercato al fine di individuare operatori economici interessati all’affidamento del servizio in oggetto. 

Al fine di soddisfare ed assicurare il rispetto dei principi di cui all'ert. 30 del D.Lgs 50/2016 e delle regole di concorrenza, il GAL, con il presente Avviso Esplorativo, invita gli operatori economici interessati al servizio in oggetto a presentare la migliore offerta tecnico-economica alle condizioni in appresso meglio specificate.

Allegati:

AVVISO_REALIZZAZIONE_MATERIALE_PROMO_PUBBLICITARIO.pdf

ALL._A.doc

ALL._B.doc

Il nuovo CDA del GAL Montagna Vicentina si presenta.

. Categoria Notizie

Gent.le utente,

facendo seguito all’Assemblea dei Soci del 28 Aprile 2017 ed alla conseguente convocazione del CDA in data 8 Maggio, abbiamo il piacere di informarTi che il nuovo organo decisionale del Gal Montagna Vicentina è così composto:

Presidente: RUARO DARIO - Associazione Artigiani della Provincia di Vicenza

Vicepresidente: SANDONÀ MARCO - Unione Montana Astico

Consigliere: MARTELLO LUIGI - Comune di Roana

Consigliere: RASIA DAL POLO DOMENICO - Federazione Provinciale Coldiretti di Vicenza

Consigliere: ZAMPIERI FABIO - Confcommercio Provincia di Vicenza

Sperando di aver fatto cosa gradita, Ti inviamo un cordiale saluto.

Gal Montagna Vicentina

 

20170428 111951

Incontri di presentazione dei bandi per le misure 7.5.1 e 7.6.1 - aprile 2017

. Categoria Notizie

incontri gal misure 7.5.1 e 7.6.1

PROGRAMMA DI SVILUPPO LOCALE “F.A.R.E. MONTAGNA”
FILIERE ED IDENTITÀ RURALE – ELEMENTI DI CRESCITA DELLA DESTINAZIONE MONTAGNA VICENTINA

Incontri di presentazione dei bandi per le misure 7.5.1 e 7.6.1

allegato: pdflocandina degli eventi


Lunedì 10 Aprile 2017 - h. 17.30
Unione Montana Valbrenta - Carpanè di San Nazario (VI)


Martedì 11 Aprile 2017 - h. 17.30
Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni – Asiago (VI)


Mercoledì 12 Aprile 2017 - h. 17.30
Sala Gialla in Piazza Mazzini, 18 - Breganze (VI)


Giovedì 13 Aprile 2017 - h. 17.00
Sala Multimediale in opificio, Unione Montana Marosticense – Marostica (VI)


Martedì 18 Aprile 2017 - h. 17.00
Sala Bocchese di Palazzo Festari, Corso Italia,63 - Valdagno (VI)


Mercoledì 19 Aprile 2017 - h. 17.00
Unione Montana Alto Astico – Arsiero (VI)

Progetto ReStartAlp - Fondazione Garrone e Fondazione Cariplo - Campus gratuito per nuove startup sulle Alpi

. Categoria Notizie varie

thumb ReStartAlp bandoSe hai meno di 35 anni e vuoi avviare una startup sulle Alpi, partecipa a ReStartAlp, incubatore d’impresa per il rilancio dell’economia alpina, promosso da Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo (www.restartalp.it).

Un Campus residenziale gratuito a Premia (VCO), sulle Alpi Nord Occidentali, dal 26 giugno al 29 settembre 2017, con pausa intermedia nel mese di agosto, per formare 15 giovani aspiranti imprenditori che vogliano avviare un’attività nei settori: agricoltura, allevamento, gestione forestale, agroalimentare, turismo, artigianato e cultura.

Una formazione efficace e concreta, grazie a un team qualificato di docenti, esperti e professionisti e una rete di partner di elevato profilo istituzionale.

Premi per un totale di 60.000 euro per dare vita ai migliori progetti.

Per iscriversi c’è tempo fino al 21 aprile 2017.

Scopri di più su www.restartalp.it

 

Visita GAL Finlandese Pohjois Satakunta-ry

. Categoria Notizie

Meeting 17 18 15 Giovedì 17 e Venerdì 18 settembre il GAL Montagna Vicentina ospita un gruppo di amministratori, collaboratori ed operatori del GAL Pohjois Satakunta-ry (Finlandia), partner di progetto nella Programmazione 2007 – 2013. Con l'occasione, saranno presentate e condivise alcune significative esperienze maturate nell'ambito dello sviluppo locale:

- Anello EcoTuristico delle Piccole Dolomiti (Michela Ceola - pdf clicca per scaricare la presentazione (6.91 MB) ) Guarda il video

- Dolomiti nordic ski - Bike Tourism (David Sterchele - document clicca per scaricarare la presentazione (141 KB) )

- Made in Malga ed il sistema di alpeggio della Montagna Vicentina (Massimiliano Gnesotto - pdf clicca per scaricare la presentazione (3.40 MB)

pdf Vedi programma (745 KB)

Ciclo di incontri sul PSR Veneto 2014 - 2020

. Categoria Notizie varie

Logo PSR 2014 2020La Regione Veneto, in collaborazione con Veneto Agricoltura, organizza un ciclo di sette incontri informativi (suddivisi per temi) rivolti a tutti i potenziali beneficiari del nuovo Programma di Sviluppo Rurale 2014 - 2020 per:

  • conoscere il quadro strategico, programmatorio e finanziario del PSR 2014-2020;
  • approfondire, di volta in volta, le caratteristiche delle Misure e degli Interventi previsti per quello specifico tema;

Ogni incontro si svolgerà alla presenza dell'Assessore regionale, con l'intervento dei Dirigenti regionali competenti, e si svilupperà in 4 momenti:

  • una introduzione generale alla strategia del PSR;
  • la presentazione delle Misure del PSR che affrontano il tema oggetto dell'incontro;
  • la testimonianza di alcuni imprenditori che hanno utilizzato le opportunità offerte dal precedente PSR;
  • uno spazio dedicato agli interventi e alle domande dei presenti.

Ai partecipanti sarà consegnata la pubblicazione: "Guida al PSR 2014-2020 della Regione Veneto".

Tutti gli incontri potranno essere seguiti anche in diretta streaming sul Portale PIAVe.

Iscrizione agli incontri su: http://PSR14-20.eventbrite.com

Link al programma

Chiusura Uffici

. Categoria Notizie

Holiday MV

PAUSA ESTIVA: Gli uffici del GAL Montagna Vicentina rimarranno chiusi da Venerdì 7 agosto a Martedì 18 agosto

Prorogati i termini per la conclusione degli interventi

. Categoria Notizie

Con Delibera n. 21 del 17/11/2014, il Consiglio di Amministrazione del GAL Montagna Vicentina ha ratificato gli adeguamenti del quadro complessivo delle scadenze per la conclusione degli interventi disposto con DGR n. 2078 del 03/11/2014

QUADRO PROROGHE

 

Turismo accessibile ed opportunità europee: Asiago, 21 novembre

. Categoria Notizie

Il Turismo accessibile: un nuovo modello di business per le imprese in Europa: 21 novembre 2014 - Teatro Millepini, Asiago 

turismo accessibile

Una giornata di formazione per presentare alle imprese turistiche del Veneto le politiche e le opportunità offerte dall'Unione europea in materia di turismo “for all”. E' questo l'intento del convegno "Turismo accessibile, un nuovo modello di business per le imprese in Europa" in programma il 21 novembre al Teatro Millepini di Asiago e organizzato dal team "Progetta!2020", iniziativa di formazione di formazione sui fondi europei a gestione diretta coordinata dalla sede di Bruxelles della Regione Veneto. Il turismo è stato inserito come attività economica all‟interno del programma COSME per le PMIacquisendo un ruolo via via sempre più importante per la ripresa economica dopo la crisi che ha colpito moltissimi stati membri. Trattandosi di un settore trasversale, le proposte progettuali sono anche estendibili al resto della programmazione europea proprio in questo specifico contesto, assieme ai bandi europei a gestione diretta per la nuova programmazione 2014 /2020 e verranno illustrate le modalità con cui gli stakeholder potranno parteciparvi. 

Qui il programma dell'evento

Per iscriversi al convegno, clicca qui

Il Gal Montagna Vicentina invita a partecipare alla Giornata Aperta delle Fattorie Didattiche del Veneto

. Categoria Comunicati stampa

Domenica 12 ottobre, visite gratuite in 147 aziende agricole della regione,
35 delle quali si trovano nella Provincia di Vicenza

thumb GiornataAperta2014Il Gal Montagna Vicentina invita le famiglie, i ragazzi, i gruppi e tutti coloro che desiderano conoscere da vicino le attività rurali delle aziende agricole a visitare le Fattorie Didattiche della Provincia di Vicenza e di tutto il Veneto, durante la Giornata Aperta fissata per domenica 12 ottobre.

Il tema proposto durante l’evento è “L’agricoltura familiare per nutrire il futuro”. Per questo le Fattorie Didattiche mettono a disposizione le proprie aziende per testimoniare uno stile particolare di fare agricoltura, che non si limita alla sola produzione agroalimentare, ma comprende un prezioso insieme di conoscenza, cultura e tradizione rurale veneta.

La Giornata Aperta segue un filo conduttore che parte dal riconoscimento dell’Onu del 2014 come Anno Internazionale dell’Agricoltura, per arrivare sino al tema dell’Expo Milano 2015: “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. L’obiettivo è la diffusione di un uso consapevole e sostenibile del cibo, dell’acqua e dell’energia.

Le visite didattiche sono gratuite, ma richiedono una prenotazione. Per scegliere la fattoria da visitare è sufficiente consultare i siti www.regione.veneto.it e www.veneto.to, oppure il profilo Facebook “Fattorie Didattiche Aperte”. Si potranno così scoprire i diversi programmi e trovare i recapiti telefonici per la prenotazione.

Durante la visita alle strutture è importante mantenere il rispetto e l’attenzione necessari per l’ambiente e per chi vi lavora. I servizi come la ristorazione o il soggiorno in fattoria hanno un costo. Infine, si potrà partecipare al concorso fotografico “Il mio scatto in fattoria” (regolamento presente in Internet).

Allegato: pdfcomunicato stampa del GAL Montagna Vicentina

Fattorie Didattiche del Veneto - Giornata Aperta - 12 ottobre 2014

. Categoria Notizie dal GAL Montagna Vicentina

thumb GiornataAperta2014Domenica 12 ottobre 2014 si svolge la dodicesima edizione della manifestazione organizzata dalla Regione Veneto, in collaborazione con le Organizzazioni professionali agricole e il Coordinamento GAL del Veneto.

L’iniziativa si inserisce nel “Progetto Fattorie Didattiche”, che la Regione sostiene, nell’ambito delle politiche di valorizzazione del turismo rurale, con lo scopo di valorizzare l’identità territoriale, l’economia locale e le produzioni tipiche, creando una rete di relazioni fra agricoltori e giovani cittadini, attraverso la preziosa mediazione del mondo della scuola.

Le 147 fattorie che partecipano a questa giornata sono tutte iscritte all'Elenco regionale delle fattorie didattiche e quindi rispondono ai requisiti previsti dalla "Carta della qualità", in termini di sicurezza, accoglienza e didattica.

Quest’anno il filo conduttore comune della Giornata si collega al riconoscimento del 2014 come “Anno internazionale dell’Agricoltura Familiare”, in stretta connessione alle tematiche “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” di EXPO Milano 2015.

Le Fattorie, presentando i propri percorsi e le proprie attività con particolare attenzione all’uso consapevole e sostenibile di cibo, acqua ed energia, si propongono come luogo di educazione in senso ampio: dall’educazione alimentare all’educazione ambientale fino all’educazione alla cittadinanza attiva. Quest’anno, in coincidenza con la Giornata aperta, è stato organizzato un Concorso fotografico per ragazzi “Il mio scatto in fattoria!”, per stimolare, anche sotto questo punto di vista, l’esperienza in fattoria dei più piccoli.

Le visite didattiche sono gratuite, ma è obbligatoria la prenotazione presso la fattoria didattica prescelta.

Per localizzare ciascuna fattoria sulla cartina geografica del Veneto, entrare nel loro sito internet e nel loro profilo Facebook per conoscere le attività e i percorsi didattici che offrono durante l’anno, vedere i programmi particolari organizzati per la Giornata, e avere quindi i riferimenti telefonici e di email per prenotare la visita direttamente presso la fattoria didattica, vedi la mappa delle Fattorie didattiche aderenti nella provincia di Vicenza:

Aggiornamenti sui diversi programmi e sulle diverse iniziative saranno disponibili sulla pagina Facebook Fattorie didattiche aperte.

In caso di maltempo, l’iniziativa viene rinviata a domenica 19 ottobre.

SCEGLI E PRENOTA LA TUA VISITA IN FATTORIA

Incontro con la stampa per la presentazione del progetto di cooperazione Rural EMotion

. Categoria Notizie varie

Venerdì 12 settembre si è tenuto presso la sala consiliare del Comune di Asiago un incontro con la stampa per la presentazione del progetto di cooperazione transnazionale R.EM Rural Emotion, progetto che ha lo scopo di promuovere, in un’ottica di turismo sostenibile, il contesto culturale espresso dalle aree rurali che spesso ha trovato spazio e risalto nelle opere di artisti nati o vissuti in tali aree o nelle narrazioni di scrittori e poeti che, come semplici viaggiatori, vi sono transitati, innamorandosi dei luoghi e del paesaggio.

Il progetto Rural Emotion-REM intende promuovere per ciascun territorio aderente al progetto, una serie di mete/itinerari culturali che diventeranno, una volta messi in rete, una “storia di scoperta del territorio”.

REM ASIAGO

Per l’Altopiano dei 7 Comuni, la figura di riferimento del progetto è lo scrittore Mario Rigoni Stern, persona che nelle sue opere ha raccontato la natura, la storia, le persone della sua terra.

Si potranno quindi andare a scoprire, grazie al progetto R.EM, i luoghi narrati da Mario Rigoni Stern nei suoi libri, vivendo in prima persona il contesto che ha fatto nascere queste opere letterarie percorrendo, a piedi o in bici gli itinerari tracciati.

Il sito web, che sarà operativo tra circa un mese, con collegamento diretto tramite app, fornirà informazioni sull’autore e i dettagli degli itinerari, il tutto associato a testi dello scrittore.

Durante l’incontro, che ha visto la partecipazione di una ventina di giornalisti delle principali testate sia locali che nazionali, il direttore del GAL Francesco Manzardo ha presentato ai partecipanti le linee generali del progetto, passando la parola all’Assessore al Turismo del Comune di Asiago Arch. Chiara Stefani, che ha fornito ai giornalisti presenti interessanti notizie e foto su Mario Rigoni Stern quale appassionato speleologo e cofondatore del Gruppo Grotte Asiago, aspetto finora certamente poco conosciuto della personalità dello scrittore.

Lo spirito che ha portato alla realizzazione dell’iniziativa è ben rappresentato da una frase di Mario Rigoni Stern: “Sarebbe bello che un giorno, leggendo un mio racconto qualcuno potesse individuare il luogo e provare i miei stessi sentimenti e le mie stesse senzazioni”

L'agricoltura di montagna al "Made in Malga" ad Asiago

. Categoria Made in GAL

Il futuro dell’agricoltura di montagna


fulcro di “Made in Malga” ad Asiago

 

“Made in Malga” ha celebrato anche quest'anno l’agricoltura di montagna, in particolare il lavoro degli allevatori e i prodotti delle malghe, come i migliori formaggi di montagna, protagonisti della manifestazione

Con Made in Malga 2014, ad Asiago (Vi), si è celebrato un'eccellenza della produzione casearia nazionale: il formaggio di montagna. L'Altopiano di Asiago può essere considerato senza ombra di dubbio la capitale delle malghe visto che è il comprensorio che ne ha di più in tutta Italia. Siamo stati accolti dai migliori formaggi di montagna come l’Asiago Dop, Monte Veronese, Bagoss, Castelmagno, Morlacco del Grappa e Fontina. Formaggi dal gusto unico e inconfondibile

made in malga 1

Ma anche se il protagonista di questa manifestazione è stato il formaggio, non sono mancati tantissimi altri prodotti tipici. A ciascuna attività della zona è stato infatti abbinato un produttore: bar, negozi, ristoranti, enoteche, hotel della città e le boutique del centro storico. Ogni locale si è trasformato in un'insolita location dove degustare i migliori formaggi e approfondire la conoscenza del mondo delle malghe. In ogni angolo delle città si trovavano aperitivi con degustazione; abbinamento alle eccellenze vitivinicole locali e nazionali; birre artigianali e cene a tema.

“Made in malga” intende rappresentare un vero e proprio movimento culturale, che ha come scopo quello di valorizzare l’agricoltura di montagna ed in particolare il lavoro e i prodotti delle malghe; amplificare l’attrazione turistica che esercitano le malghe nel territorio della montagna; dare voce ai bisogni e alle problematiche dell’attività della caseificazione in malga (leggi sanitarie, ricambio generazionale delle gestioni, canali di vendita dei formaggi, etc.) e diffondere la conoscenza delle produzioni tradizionali di formaggio di qualità e a latte crudo, con provenienza della materia prima certa ed identificabile.

La manifestazione è stata inaugurata al Teatro Millepini di Asiago, dove è stata organizzata la tavola rotonda “Tradizione e futuro della vita in alpeggio: voci a confronto”. Il tema principale su cui si è concentrato il dibattito è stato il futuro attende l’agricoltura di montagna. E quali scenari si aprono alle giovani generazioni che scelgono di continuare la tradizione millenaria dell’alpeggio? È stato proiettato, in anteprima nazionale, il documentario “Capindo la late. Transumare di persone e bestie attraverso il tempo sull’Altopiano di Asiago 7 Comuni”, realizzato dall’Università degli Studi di Padova, facoltà di Lettere e Filosofia, dipartimento di scienze storiche, geografiche e dell’antichità.

 

made in malga 2

Grazie all'intervento del Gal, abbiamo avuto il piacere di visitare Malga Porta Manazzo che è una delle più belle dell'altopiano di Asiago. Ha un territorio molto vasto e si estende dal bosco del Dosso fino alla località Pontarina, al confine con il Trentino Alto Adige. Risulta essere un punto di partenza per escursioni panoramiche verso la Val di Sella. Nelle vicinanze si trova un sentiero che porta alla casa di Alcide De Gasperi, il primo presidente del Consiglio della Repubblica Italiana.

Da Malga Porta Manazzo parte anche il Sentiero della Pace, che attraversa tutto il territorio dell'Altopiano di Asiago e che è stato realizzato in memoria degli eventi della Grande Guerra. Si possono acquistare i prodotti genuini come salami, soppresse, formaggio Asiago mezzano, burro, e ricotta. A Malga Porta Manazzo c'è la produzione del formaggio Asiago stravecchio di malga Dop che fa parte del presidio Slow Food. Al pascolo sono presenti vacche “Burline”, una razza autoctona, introdotta dai Cimbri intorno all’anno 1000 e che sono in via d'estinzione. Abbiamo assistito nella “casera” all'attività di caseificazione per la produzione di formaggio Asiago allevo di malga.

Il Gal Montagna Vicentina è una Società Cooperativa senza fini di lucro che rappresenta 44 comuni dell'area montana della Provincia di Vicenza; ha sede ad Asiago e conta su 14 sportelli sparsi sul territorio dell'Alto Vicentino messi a disposizione dalle Comunità Montane e dalle Associazioni di categoria. Da più di vent’anni il Gal Montagna Vicentina è impegnato in ciò che i nuovi regolamenti comunitari indicano come “sviluppo locale di tipo partecipativo”, attraverso la progettazione e l'implementazione di strategie di sviluppo condivise e sostenute dalle forze economiche e dalle amministrazioni del territorio. 
Il tema catalizzatore scelto dal Gal Montagna Vicentina è quello di creare e mantenere condizioni compatibili nell'utilizzo, trasformazione e valorizzazione del territorio e delle sue risorse. Questo avviene con la gestione e la pubblicizzazione dei bandi comunitari che permettono di accedere a fondi economici indispensabili per la messa a punto di progetti altrimenti non facilmente realizzabili. Un patrimonio ambientale di pregio naturalistico, paesaggistico e culturale rappresenta un'occasione di sviluppo socio-economico compatibile e duraturo contribuendo alla crescita qualitativa delle comunità locali.

Una particolare attenzione è rivolta al sostegno di tutte le attività compatibili con l'ambiente che realizzano e offrono i propri prodotti con adeguati requisiti di qualità. Tra i numerosi interventi portati a compimento, l'azione del Gal Montagna Vicentina si è rivolta anche al recupero e alla ristrutturazione di numerose malghe d'alpeggio presenti sul territorio. Un evento nazionale organizzato da Alberto Marcomini e dallo staff di Guru del Gusto con la partnership del Consorzio tutela formaggio Asiago, il patrocinio del Comune di Asiago e della Regione Veneto e la collaborazione della Coldiretti e di Slow Food 8 comuni Altopiano.

 

 

 

made in malga 3

 

Il Gal Montagna Vicentina per la valorizzazione delle malghe

. Categoria Made in GAL

Relatori Made in GAL - 6 settembre 2014 Oltre un milione e 300 mila Euro impiegati per il recupero e la valorizzazione delle strutture.
Gli interventi illustrati durante "Made in Gal", evento dedicato agli operatori dell'informazione.

Lo scorso sabato 6 settembre alla Malga Porta Manazzo di Asiago si è svolto "Made in Gal", un incontro dedicato agli operatori dell'informazione organizzato dal Gal Montagna Vicentina.

L'iniziativa ha come obiettivo il far conoscere l'azione del Gal per la valorizzazione delle malghe della Montagna Vicentina. Si tratta di finanziamenti per oltre un milione e 300 mila Euro dedicati alla salvaguardia della preziosa testimonianza storica, paesaggistica, architettonica e culturale rappresentata da un insieme di ben 122 strutture, 76 delle quali solo sull'Altopiano di Asiago 7 Comuni.

La conferenza, svoltasi nell'informalità dell'ambiente rustico della malga, ha visto gli interventi di Enzo Benetti, presidente del Gal Montagna Vicentina, di Francesco Manzardo, direttore del Gal, e di Alberto Marcomini, giornalista del programma Gusto di Canale 5.

"Da vent'anni il Gal è impegnato nello sviluppo di tipo partecipativo – ha ricordato il presidente Enzo Benetti - e lo fa attraverso strategie di sviluppo condivise con le categorie economiche e le amministrazioni comunali".

"È importante sottolineare - ha aggiunto Benetti - che per "rurale" non si intende solo l'attività agricola e che i fondi strutturali erogati sono inseriti in un contesto economico più ampio che comprende l'agricoltura ma anche l'artigianato, il commercio e il turismo, settori economici che intendiamo continuare ad aiutare anche per mantenere la competitività verso altre realtà montane".

Il Gal ha scelto di sostenere in maniera concreta la tutela delle malghe con interventi di riqualificazione degli edifici, come le opere murarie di mantenimento e il restauro di alcuni manufatti, anche con il rifacimento delle coperture e la sostituzione delle grondaie: tutti interventi tesi a migliorare le condizioni di vita e di lavoro dei malghesi.

"Con l'attuazione del proprio Programma di Sviluppo Locale - ha spiegato Francesco Manzardo - il Gal Montagna Vicentina ha sostenuto interventi per un totale di un milione e 334 mila Euro, dei quali circa 800 mila Euro impiegati per una serie di 12 interventi già conclusi".

Alberto Marcomini, giornalista esperto di gastronomia e organizzatore della manifestazione "Made in Malga", è intervenuto con alcune considerazioni: "Il sistema d'alpeggio della Montagna Vicentina costituisce per numero di malghe ed estensione dei pascoli il complesso più importante dell'intero arco alpino".

"La salvaguardia dell'eccellenza delle produzioni lattiero-casearie alpine - ha concluso Marcomini - è una risorsa non solo economica ma anche identitaria del territorio e vede perciò la realtà produttiva e paesaggistica delle malghe in primo piano".

All'incontro hanno partecipato una ventina di giornalisti della stampa nazionale e locale, tra i quali: Mimmo Vita, presidente di Unaga, Unione Nazionale delle Associazioni dei Giornalisti dell'Agricoltura, Alimentazione, Ambiente; Vincenzo d'Antonio, del portale L'Italia a Tavola; Luigi Costa, del coordinamento della Guida Ristoranti dell'Espresso; Andrea Lazzari, collaboratore del Gazzettino; Maurizio Drago, del portale Il Gusto Italiano; Donato Sinigaglia, giornalista del quotidiano La Voce di Rovigo.

Relatori incontro Made in Malga - 6 settembre 2014
Made in GAL - 6 settembre 2014
Made in GAL - 6 settembre 2014
Malga Meletta Ristecco
Malga Meletta Ristecco
Malga Meletta Ristecco
Made in GAL - 6 settembre 2014

Made in GAL: Presentazione degli interventi realizzati sulle malghe della Montagna Vicentina

. Categoria Made in GAL

BannerMadeInGAL Nell'ambito della 3° edizione di "Made in Malga", Evento nazionale dei formaggi di montagna, sabato 6 settembre p.v. il GAL Montagna Vicentina organizza "Made in GAL: un incontro rivolto agli operatori dell'informazione per presentare e diffondere gli interventi realizzati sul patrimonio storico architettonico delle malghe attraverso la Misura 323/a Azione 2.

Con le sue 122 malghe di proprietà pubblica e per l'estensione dei suoi pascoli, il sistema d'alpeggio localizzato nella Montagna Vicentina costituisce il complesso più importante dell'intero arco alpino.Le malghe, con il pascolo e la pozza d’alpeggio, rappresentano un elemento insostituibile del paesaggio alpestre. Sono il segno della plurisecolare trasformazione operata dall’uomo sul territorio attraverso il disboscamento, la bonifica, la pulitura annuale del fondo e la gestione del bestiame ed hanno conservato un ruolo fondamentale nell’economia montana. La salvaguardia dell’eccellenza delle produzioni lattiero–casearie alpine, risorsa non solo economica ma anche identitaria del territorio, vede perciò la realtà produttiva e paesaggistica delle malghe in primo piano.

Con l'attuazione del proprio Programma di Sviluppo Locale, il GAL Montagna Vicentina ha sostenuto interventi per la riqualificazione e valorizzazione del patrimonio storico-architettonico con un totale di Euro 1.334.000,00. Attraverso la Misura 323/a Azione 2, sono stati realizzati 14 progetti di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo al fine di salvaguardare la testimonianza storica, architettonica e culturale delle malghe che indirettamente possono contribuire al miglioramento delle condizioni di vita e lavoro dei malghesi, con ricadute positive sul turismo montano.

Gli incontri con la stampa si terranno secondo il seguente programma:

Venerdì 5 settembre

  • ore 18.00 arrivo dei partecipanti e primo briefing-incontro presso il ristorante "La Tana" di Asiago per illustrare il programma del giorno successivo;

Sabato 6 settembre

  • ore 9.30 ritrovo dei partecipanti e partenza per malga Porta Manazzo in località Larici Porta Manazzo (metri 1755);
  • ore 10.30 arrivo a destinazione e visita alla malga;
  • ore 11.30 circa incontro-conferenza stampa "Made in GAL", con interventi di Enzo Benetti , Presidente del GAL Montagna Vicentina, Francesco Manzardo, Direttore del GAL Montagna Vicentina e di Alberto Marcomini, esperto, giornalista e scrittore del settore;
  • ore 12.30 buffet a base di prodotti della malga;
  • ore 19.30 circa prosecuzione del briefing presso il rifugio Campomulo, in località Campomulo di Gallio (metri 1530)
caglio-malga
lusiana-corno-granezza
casara-malga-sunio
veduta-malga-altopiano

Turismo rurale: Vision e avvio Borsa del Turismo Rurale

. Categoria Notizie

convegno-monselice-2014-09-05

Venerdì 5 settembre alle ore 9.45 presso la Sala Aldo Businaro del Castello di Monselice si terrà il convegno "Turismo rurale: Vision e avvio Borsa del Turismo Rurale", un appuntamento per discutere e presentare a tutti gli interessati il programma della Borsa del Turismo Rurale, prevista dal 2 al 4 ottobre a Monselice.

Il convegno regionale vuole essere uno spazio di confronto tra operatori turistici (guide, ristoratori, operatori agrituristici, proprietari di B&B, fattorie didattiche ecc...) in vista dell'importante appuntamento che il 2, 3 e 4 ottobre vedrà protagonista il Veneto rurale e, quindi, anche il nostro territorio in occasione della Borsa del Turismo Rurale, importante iniziativa che permetterà agli operatori del turismo dei territori GAL di incontrare, far conoscere e proporre i propri pacchetti turistici ai Tour Operator e ai giornalisti della stampa specializzata.

Il programma della Borsa del Turismo Rurale del Veneto, prevede infatti la realizzazione di educational tour in ciascun territorio target, rivolti a tour operator italiani e stranieri allo scopo di promuovere e commercializzare l'offerta elaborata anche attraverso il progetto di Cooperazione "Rural Emotion".

Durante il convegno interverranno:

  • Stefano Sisto della Regione Veneto
  • Paola ragazzini di Iscom Group
  • Kristina Kujundzic dell'Ente Nazionale del Turismo Serbo
  • Franco Norido di Veneto Agricoltura
  • Antonio Piccolo, Presidente del Consorzio Promozione Turistica di Padova
  • Eugenio Zaggia, Presidente del GAL Patavino.

Inoltre a fine convegno ci sarà un confronto tra gli attori del turismo rurale ed interverranno i rappresentanti di Agriturism, Terranostra, Turismo Verde, Associazioni Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, Associazione Ville Venete, Appe, Confcommercio, Confesercenti, Regione Veneto - Progetto fattorie Didattiche, Rete Musei del Bellunese, Strade del Vino e Unpli.

Il convegno è a partecipazione gratuita ed è aperto a tutti.

Per partecipare è necessario solamente registrarsi a uno dei seguenti indirizzi mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

A fine convegno buffet con prodotti locali presso l'Enoteca al Castello

Da Venrerdì 5 settembre sul sito www.btrveneto.com sarà disponibile tutta la documentazione relativa alla Borsa del Turismo Rurale, e per gli interessati alla partecipazione le istruzioni per aderire all'iniziativa.

pdfSCARICA IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO
pdfSCARICA LE INDICAZIONI STRADALI PER RAGGIUNGERE LA SALA ALDO BUSINARO

Mostra fotografica "Luci e Colori della Montagna Vicentina"

. Categoria Notizie dal GAL Montagna Vicentina

Batter feri, un mestiere perso

Location:
sala delle Maschere Comunità Montana Spettabile Reggenza dei 7 Comuni
ASIAGO - P.zza Stazione, 1

Esposizione: dal 09 al 18 agosto 2014
Orari d'apertura: 10,00 – 12,30 e 16,00 – 21,30

Inaugurazione e premiazione dei vincitori del 3° concorso fotografico "Il mondo rurale dell'Alto Vicentino: Sguardi ed emozioni":
sabato 09 Agosto 2014 ore 11,30


Le opere saranno esposte su pannelli retroilluminati.

 

Foto vincitrici del concorso.
Scarica locandina.

PSR VENETO: APPROVATO IL BANDO PER L'ATTIVAZIONE DELLE MISURE AGROAMBIENTALI

. Categoria Notizie varie

psr-2001-2013

La Regione del Veneto, con la deliberazione n. 456 del 4 aprile 2014, ha disposto l’apertura dei termini per il bando generale dedicato ad alcu¬ne delle misure agroambientali.
Il provvedimento riguarda le seguenti misure:
211 - Indennità a favore degli agricoltori delle zone montane
214 - Pagamenti agroambientali
Le risorse complessive messe a bando ammontano a 14.720.000 euro.
La scadenza per le domande da presentare all’organismo pagatore Avepa è fissata per il 15 maggio 2014.
 


    
    pdf


VAI al testo del provvedimento

(212 KB)


.

Il GAL Montagna Vicentina partecipa al Workshop "Le opportunità del turismo rurale per l'economia della regione alpina"

. Categoria Notizie varie

Nell’ambito deTurismo Rurale GALi lavori del Comitato di Verifica dei protocolli della Convenzione delle Alpi - Presidenza Italiana periodo 2013-2014 – in programma ad Asiago nei giorni 9-11 aprile p.v., il GAL Montagna Vicentina partecipa al Workshop "Le opportunità offerte dal turismo rurale all’economia della regione alpina”, momento di comunicazione pubblico fra la Convenzione e il territorio, su tematiche di interesse strategico.

La sessione Pubblica della Task Force “Turismo Sostenibile” della Presidenza della Convenzione delle Alpi 2013-2014 si terrà l' 11 aprile 2014 presso la Comunità Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. L'incontro è organizzato dalla Direzione Economia e Sviluppo Montano.

Scarica  pdf il programma (407 KB) del workshop

Scarica la pdf presentazione (2.16 MB)  dell'intervento